POLITICA PATROS S.R.L.

PATROS SRL  è un’azienda di medie dimensioni impegnata
nella lavorazione di metalli preziosi per alcuni noti marchi di gioielli.  L’azienda si trova in Via Treviso, 36 a Cavazzale
(VI) e impiega  al suo interno una
ventina di persone, impegnate sia in attività di lavorazioni orafe , dalla
lavorazione della materia prima fino alla realizzazione del prodotto
finito.  PATROS SRL vuole
diventare membro del Responsible Jewellery Council (RJC). L’RJC è un’organizzazione
che stabilisce standard per promuovere un comportamento etico, i diritti umani,
i diritti sociali e pratiche ambientali in tutta la catena di fornitura di
gioielli con diamanti, oro e gruppi di metalli del platino. RJC ha sviluppato
uno standard di riferimento per la catena di fornitura di gioielli e meccanismi
credibili per la verifica  delle pratiche
commerciali responsabili attraverso 
audit di terza parte. In qualità di Membri Certificati,  ci impegniamo a gestire la nostra attività in
conformità con il codice di procedura RJC. Ci impegniamo , inoltre, ad
integrare considerazioni etiche, in materia di diritti umani, sociali e
ambientali nelle nostre  operazioni
quotidiane, le attività di pianificazione aziendale e i processi decisionali.

Nel Bilancio di
Sostenibilità che l’azienda emette ogni anno sono definite le performance
aziendali in merito a obiettivi specifici che di anno in anno l’azienda si
pone.  

In particolare tali
principi si possono generalmente così riassumere : 

  • Rispetto
    di buone pratiche commerciali (assenza di corruzione); 
  • Assenza
    di lavoro minorile;
  • Assenza
    di lavoro forzato;
  • Rispetto
    dei requisiti di salute e sicurezza; 
  • Libertà
    di associazione;
  • Assenza
    di discriminazione;
  • Corretta
    gestione di pratiche disciplinari in ottemperanza a requisiti cogenti e di
    corretta gestione dei lavoratori;
  • Corretta
    e dignitosa retribuzione;
  • Orario
    di lavoro coerente con i requisiti dettati dal CCNL applicabile; 
  • Rispetto
    dell’ambiente. 

Nel rispetto i tali requisiti, l’azienda
dichiara di ottemperare alle seguenti normative e Convenzioni: 

  • Allo
    standard volontario RJC;
  • Alle
    Convenzioni dell’Organizzazione Internazionale del Lavoro (ILO); 
  • Alla
    Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti del bambino;
  • Alla
    Dichiarazione Universale dei Diritti Umani; 
  • Alla
    Convenzione delle Nazioni Unite sull’eliminazione di tutte le forme di
    discriminazione contro le donne e di tutte le forme di discriminazione razziale;
  • Al
    Patto Internazionale sui diritti civili e Politici  e sui diritti economici, sociali e culturali;
  • A
    tutte le Leggi Nazionali ed internazionali in materia, ivi inclusi il D.Lgs.
    81/2008 e successive modificazioni, relativo alla salute e sicurezza nei luoghi
    di lavoro ed il D.Lgs. 196/2003 relativo alla riservatezza e trattamento dei
    dati personali e al Regolamento Europeo 679/2016.

Cavazzale, 25/11/2019

Alta Direzione (Diego Bottene)